Home page
News
Appuntamenti
Comunicati Stampa
Sabato, 18 Novembre 2017 CERCA   CONTATTI

 
Statuto
Organigramma
Parlamento
Segretario politico
Presidente del Consiglio Nazionale
Vice segretari
Capo segreteria
Segreteria politica
Ufficio organizzativo
Ufficio enti locali
Ufficio stampa
Ufficio tesseramento
Movimento giovanile nazionale
Modulistica
Trasparenza


Lavoro e Welfare
Consulta della funzione pubblica europea
Responsabile relazioni istituzionali con la Cittą Stato del Vaticano ed il mondo cattolico
Vita e famiglia
 
Tesseramento 2010

REGOLAMENTO DEL TESSERAMENTO 2010/2011 UDEUR Popolari per il Sud

Il presente regolamento disciplina il tesseramento di POPOLARI per il Sud
Scarica il regolamento
Scarica il modulo di adesione (Formato DOC)
Scarica il modulo di adesione (Formato PDF)

Articolo 1

PRINCIPI GENERALI

La campagna di tesseramento dei “POPOLARI per il Sud” è improntata a criteri di trasparenza e di effettiva rappresentanza dell’elettorato che si riconosce nel programma del Partito e nei valori politici di cui è portatore.

Articolo 2

Sono istituiti i seguenti organi con funzioni unicamente connesse alle iscrizioni al partito:

  • Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e Convalida adesione al partito
  • Responsabile Provinciale per il Tesseramento

 

Articolo 3

"COORDINAMENTO DELLA “CAMPAGNA DI TESSERAMENTO”

1. E' istituito a livello nazionale l' "Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e
Convalida adesione al partito" - composto da 3 membri - che ha funzioni di promozione,
organizzazione, gestione e coordinamento delle attività connesse alle iscrizioni al partito.
Esso è convocato e presieduto dal “Responsabile nazionale organizzativo”, è ,altresì,
composto: dal “Segretario amministrativo nazionale” più un componente – designato a
scelta del Segretario Politico Nazionale;

2. L' "Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e Convalida " approva anche in
via definitiva il tesseramento per ogni singola provincia, al termine del periodo indicato
dall'art. 10, previa verifica degli elenchi trasmessi dagli organismi territoriali competenti e
dai "referenti politici di realtà territoriali locali" (punto 2 art. 4 del presente regolamento)
nonché verifica delle richieste singole di adesione e della regolarità degli adempimenti;

3. Il Coordinamento territoriale della campagna di tesseramento è svolto, a livello
provinciale, dal “Responsabile Provinciale per il Tesseramento”;

4. Le Segreterie regionali svolgono compiti di raccordo organizzativo tra il “Responsabile
Provinciale per il Tesseramento” e “l’Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e
Convalida”, nonché attività di promozione territoriale.

Articolo 4

RESPONSABILE PROVINCIALE PER IL TESSERAMENTO

1. Il "Responsabile Provinciale per il Tesseramento", è rappresentato dal Segretario
amministrativo provinciale, ove eletto, oppure dal Segretario Politico Provinciale.
La Segreteria Politica provinciale deve comunicare all'"Ufficio Nazionale per il
Tesseramento e di Controllo e Convalida" il nominativo del Responsabile Provinciale;

2. Nelle realtà territoriali, ove dovesse mancare una struttura politica provinciale, gli
adempimenti previsti dal presente regolamento per il tesseramento devono essere svolti dai
"Referenti Politici delle realtà territoriali locali";

3. Il “Responsabile Provinciale per il Tesseramento” deve organizzare e promuovere la
campagna per il tesseramento nelle realtà locali;

4. Le attività sono svolte secondo i criteri di cui all’art. 1 del presente regolamento;


Articolo 5

ISCRIZIONE

1. Possono aderire al Partito, così come previsto dall’art. 3 dello Statuto, tutti i cittadini
italiani e stranieri, residenti in Italia, che possiedono un’età maggiore di anni 16;

2. Le domande di iscrizione, redatte utilizzando l’apposito modulo, devono essere
presentate, con contestuale versamento della quota associativa, presso le sedi provinciali e
locali nei modi stabiliti dal “Responsabile Provinciale per il Tesseramento”;

3. Le domande di iscrizione sono di norma controfirmate dall’incaricato, che attesta la data
di ricezione, annota gli estremi del documento d’identità dell’aspirante socio e rilascia
ricevuta della richiesta di adesione e della quota versata;

4. E’ comunque possibile presentare un gruppo di domande da parte dei “Referenti Politici
di realtà territoriali locali” - oppure domande di iscrizioni individuali - direttamente presso
la Direzione nazionale del partito mediante raccomandata o consegna diretta “all’Ufficio
Nazionale per il Tesseramento” che invierà alla segreteria politica Provinciale che dovrà
esprimersi entro 5 giorni; decorso questo termine la decisione verrà presa dall’Ufficio
Nazionale per il tesseramento. In questi casi contestualmente alla domanda di iscrizione
deve essere versata la quota prevista dal presente regolamento al Segretario Amministrativo
Nazionale del Partito;

5. Le domande di cui al precedente punto 4 sono trasmesse, anche a mezzo fax, dall’
“Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di c.c.” agli organismi territoriali locali per
eventuali osservazioni di natura politica.


Articolo 6

ESAME DELLE DOMANDE E VERSAMENTO QUOTE AL PARTITO
NAZIONALE


1. Tutte le domande di iscrizione sono esaminate dal “Responsabile Provinciale di
Competenza” per territorio che entro 5 giorni dal ricevimento deve decidere l’accoglimento;

2. In caso di ricusazione, la decisione assunta viene immediatamente comunicata
all’aspirante socio;

3. Le domande di iscrizione approvate dal “Responsabile Provinciale per il Tesseramento”,
sono ordinate secondo appositi elenchi per comune. Detti elenchi vengono firmati dal
Segretario Amministrativo o dal Segretario Politico Provinciale e vengono trasmessi
“all’Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di c.c.” unitamente alla copia delle domande
sottoscritte da ogni socio;

4. Il “Responsabile Provinciale per il Tesseramento” – tenendo conto della quota tessera
intera di € 10,00 e di quella ridotta di € 5,00 - così come stabilito nel successo art. 8 del
presente regolamento - versa al Segretario Amministrativo Nazionale dei Popolari per il Sud
sede Roma la somma complessiva raccolta e determinata dal numero dei soci che hanno
scelto l’adesione al Partito per il valore della relativa quota. Il Referente politico locale, se
non ha un riferimento provinciale, è tenuto a rispettare la stessa procedura di cui sopra per il
versamento al Partito Nazionale dell’importo delle quote del gruppo di soci di cui ha
ottenuto l’adesione al Partito Popolari per il Sud.

Entro 15 giorni dalla chiusura della Campagna per il Tesseramento il Segretario
Amministrativo Nazionale deve presentare il “Rendiconto del Tesseramento” al Segretario
Politico Nazionale accompagnato da un elenco dei Soci per Regioni, Province e Comuni.


Articolo 7

RICORSI

1. L’aspirante socio, la cui domanda sia stata ricusata, ha facoltà di presentare ricorso
all’”Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e Convalida adesione al partito”;

2. L’ “Ufficio Nazionale per il Tesseramento e di Controllo e Convalida adesione al partito”
decide motivatamente entro 7 giorni dalla ricezione del ricorso. Trascorso tale termine il
ricorso si intende accolto.



Articolo 8

QUOTE ASSOCIATIVE

1. La quota della tessera è stabilita in € 10,00.
La quota della tessera è così suddivisa:
€ 5,00 sono di spettanza della Segreteria Amministrativa Nazionale;
€ 3,00 sono di spettanza della Segreteria provinciale competente;
€ 2,00 sono di spettanza della Segreteria regionale competente;

La quota della tessera per i giovani dai 16 ai 25 anni e per gli ultrasessantenni è fissata in € 5,00
Ed è così suddivisa:
€ 3,00 sono di spettanza della Segreteria Amministrativa Nazionale;
€ 2,00 sono di spettanza della segreteria provinciale competente;

2. La quota della tessera per gli ex parlamentari e gli eletti
Le quote di adesione per gli eletti sono fissate:

a) Per i soci ex Parlamentari Europei, ex Parlamentari nazionali, Parlamentari Europei,
Parlamentari Nazionali, Presidenti Giunta Regionale, Presidenti del Consiglio Regionale,
Consiglieri regionali ed assessori regionali la quota della tessera e fissata in euro 200,00;

b) Per i soci Presidenti di provincia, Presidenti di consiglio provinciale, Sindaci di comune
capoluogo, Presidente di Consiglio comunale di capoluogo e di Sindaco di Comune
superiore ai 10.000 abitanti la quota della tessera è fissata in euro 100,00;

c) Per i soci Sindaci di comune inferiore ai 10.000 abitanti, consiglieri provinciali, assessori
provinciali, consiglieri ed assessori dei comuni capoluogo la quota della tessera è fissata in
euro 50,00;

d) Le quote delle tessere degli eletti sono suddivise tra i vari livelli territoriali con lo stesso
criterio del secondo comma del presente articolo;

4. L’ufficio nazionale per il tesseramento provvede a registrare i soci iscritti, ad inviare le
tessere firmate dal segretario politico nazionale e i tabulati ufficiali degli iscritti;


Articolo 9

ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO

1. I nuovi soci acquisiscono l’elettorato attivo e passivo al momento dell’accettazione della
domanda di adesione; i nuovi soci possono assumere cariche sociali nel Partito.



Articolo 10

DURATA CAMPAGNA TESSERAMENTO

1. La campagna di tesseramento si apre il 1 dicembre 2010 e si chiude il 31 gennaio 2011;
2. Le eventuali domande di iscrizione presentate al di fuori della campagna di tesseramento
sono trasmesse “all’Ufficio Nazionale Organizzativo”.

Iniziative editoriali | News | Appuntamenti | Comunicati stampa | Contatti | Credits